mary-cimetta_profilo

Nata nel 1977 a Bologna, dove vivo cercando di incastrare la fotografia street tra famiglia e lavoro. O forse viceversa. Il mio primo contatto con la fotografia street risale all’infanzia, ad una vacanza con i nonni, quando mi fu messa in mano una macchina fotografica con cui giocare e io scattai un intero rullino di foto di estranei. Inutile dire che fu la prima e l’ultima volta che mi lasciarono toccare la macchina fotografica. Ho riscoperto la fotografia recentemente, questa volta come entusiasta e orgogliosa fotoreporter delle gesta dei miei figli. Pian piano, per curiosità e disturbo ossessivo-compulsivo, ho cominciato a studiare e sperimentare con la fotografia, per poi contrarre il virus della street photography da alcuni amici già infettati. Quello che mi affascina della fotografia street è la sua capricciosità e imprevedibilità, il modo in cui coniuga curiosità, spirito d’osservazione e immaginazione. La fotografia street è per me un modo di osservare e reinterpretare la realtà di tutti i giorni, trovando nel quotidiano momenti speciali, insoliti, decisivi, talvolta icone del comportamento umano e della nostra società. Esibizioni Miami Street Photography Festival (2012) Market Studios Smithfield Dublin (2013) Rosignano FotoFestival (2014) Reimmaginare Fotografia Citerna (2014) FacePhotoNews Festival Sassoferrato (2014)

Portfolio

Black&White

Colour