foto profilo_Borrelli

Isabella è nata nel 1989 a Salerno e si è avvicinata alla fotografia documentando i backstage di alcuni festival come il Giffoni Film Festival, il Comicon Napoli e il Festival Internazionale del Giornalismo di Perugia. Utilizza la fotografia di strada per raccontare panorami urbani interiori dissestati, anche unendo tra loro mezzi fotografici diversi come fotografie d’archivio, scansioni e materiale fotografico prodotto dai suoi soggetti. 

Nativa digitale che difende la democratizzazione del mezzo, non scambierebbe la sua Sony Alpha per nessuna altra camera al mondo.
Negli anni ha avuto la fortuna di confrontarsi con grandi fotografi come Richard Kalvar (Magnum), Moises Saiman (Magnum) e Francesco Zizola (NOOR) l’hanno aiutata a strutturare la capacità di racconto e a sviluppare la sua autorialità. 

Nel 2013 ha esposto alla Biennale di Architettura di Venezia con la serie street Rifiuti Umani, sull’emergenza rifiuti di Napoli del 2011. Nel 2017 ha vinto il primo premio giovani emergenti di “Oltre le mura” di Global Sharpers, ed è stata tra i finalisti dei premi Slideluck Napoli, Lugano Photo Days e Leica LFI Music Contest.

Alcune sue fotografie sono state in mostra al Korean Centre of Architecture e al MACRO di Roma e sono state pubblicate su Vanity Fair.it e nel volume dedicato alla street photography “Flowing city” a cura dell’associazione DoArt.

Portfolio

Black&White

Colour