Gabriele Lopez

City Limits

LUCA.

Ci sono luoghi magicamente infranti
I più accorti li evitano, evitano i potenziali pericoli
rinchiudendosi in case blindate con tv enormi
lontani dalle urla dei litigi e casini che provengono da quelle finestre aperte

lotterie senza estrazione e roulette che non girano
gente onnipresente nei bar dall’apertura alla chiusura
in trance
parte del mobilio
sempre i soliti discorsi su donne, macchine…

mi son chiesto mille volte come fanno a non impazzire
ma poi ho capito
fanno quello che fanno tutti:
i governi, ladri, poliziotti, la mia ex moglie,
il mio gatto…

cercano di sopravvivere
sapendo che molte delle nostre menate
non li riguardano e non li riguarderanno
ma ogni sera il mondo attorno a quel quartiere

forma delle ombre magiche
e una luce magica lo trova
mentre ci osservano da sopra

e una mattina non riuscivo a dormire e
ho visto un ragazzo da sempre in quei bar
a bere vino bianco e acqua
passare all’alba sotto casa mia
con un mazzo di fiori in mano
non so per chi fosse

ma sono certo abbia reso qualcuno felice.

Il suo nome è Luca.

G. L.


All projects