Davide Mengacci

Davide Mengacci

Davide Mengacci è conosciuto soprattutto per la sua attività di conduttore televisivo, l’inconfondibile voce e la signorilità con cui realizza le sue trasmissioni, sono ben in mente a tutti.

Pochi, probabilmente, sanno della sua prima attività di “fotografo di strada” che ha tenuto per lungo tempo nascosto al pubblico, interrotta per quasi un ventennio ed oggi ripresa con fervente passione che lo ha portato, sempre ottenendo un grandissimo interesse di pubblico, ad esporre al “Centro Italiano della Fotografia d’Autore” di Bibbiena (Arezzo) in occasione della mostra “Fotoamatori insospettabili”, o nel caso del libro e della mostra sulla città di Lissone “Davide Mengacci a Lissone e Altrove” e, ancora con la pubblicazione del libro “La Milano di Davide Mengacci 1965-1985 Da capitale morale a capitale da bere” in cui il Comune di Milano ne ha riconosciuto il grande valore storico per la Città.

La sua fotografia coglie semplici momenti di vita ordinaria sempre intrisi di poesia e simpatia, ma non poteva essere diversamente; del resto la fotografia è una “finestra” sull’animo dell’autore.

Scoprendole improvvisamente ora, si ha la percezione del veloce cambiamento sociale e storico avvenuto in Italia e, allo stesso tempo, le profonde radici della fotografia italiana.

Davide ha accettato con entusiasmo l’invito di SPontanea e, in questa sezione che spera di diventare nel tempo vetrina di una fotografia di strada di grande qualità, abbiamo l’onore di presentare alcuni dei suoi scatti più significativi.

Umberto Verdoliva

www.davidemengacci.it